muscolatura_8giu_585001147

Scoperto nuovo meccanismo che permette la rigenerazione dei muscoli

C’e’ un unico meccanismo biomolecolare che aiuta le cellule dei muscoli a sopravvivere a un periodo di mancanza di ossigeno e a rigenerarsi. A scoprirlo un gruppo di ricercatori dell’Università Statale di Milano guidati da Luigi Anastasia. In un articolo pubblicato sulla rivista Faseb, i ricercatori hanno descritto il completo funzionamento di un meccanismo cellulare che entra in funzione quando le nostre cellule si trovano a dover far fronte a periodi di mancanza di ossigeno. Il principale attore di questa risposta è un fattore di trascrizione, HIF-1a, che si attiva tutte le volte che nella cellula si abbassa il livello di ossigeno. Purtroppo però, se l’ischemia si protrae a lungo, nonostante l’attivazione dei meccanismi di protezione, le cellule muscolari iniziano a morire. Tuttavia, se l’ossigeno viene ripristinato, si attivano i meccanismi di rigenerazione del tessuto muscolare, che permettono alle cellule staminali adulte presenti nei nostri muscoli, chiamate cellule satelliti, di crescere e riparare il tessuto muscolare danneggiato. Nello studio appena pubblicato il gruppo ci ha mostrato come lo stesso fattore HIF-1a, oltre ad attivare le difese della cellula, regola anche i meccanismi di rigenerazione. I possibili risvolti di questa scoperta sono molto importanti, in quanto è stato trovato un nuovo possibile target per stimolare la rigenerazione muscolare. Infatti, nello studio è stato mostrato come attivando HIF-1a sia possibile stimolare il differenziamento muscolare, ottenendo delle fibre muscolari più grandi (ipertrofiche). Questo pone le basi per un possibile sviluppo terapeutico di questa tecnica per combattere una serie di patologie muscolari atrofiche, o eventualmente per il potenziamento muscolare in ambito sportivo.