elettricità

Usa: curare le malattie con l’elettricità

Sono sette i primi progetti finanziati dalla Darpa, l’ente del dipartimento della Difesa Usa per l’innovazione, che cercheranno di curare le malattie interferendo sugli impulsi elettrici del corpo. Il programma ElectRx, spiega la rivista Ieee Spectrum, dovrebbe arrivare a creare dei veri e propri dispositivi impiantabili capaci di influenzare l”impianto’ elettrico del corpo umano. “Il sistema nervoso periferico e’ l’autostrada delle informazioni del corpo, che trasporta una vasta gamma di segnali diversi di tipo sensoriale o motorio – spiega Doug Weber, che coordina il programma -. Questi segnali sono in grado di monitorare la salute e determinare degli effettivi cambiamenti nel cervello e nelle funzioni degli organi che ci mantengono in salute”. Le ricerche non riguarderanno solo l’uso dell’elettricita’, il mezzo piu’ ‘ovvio’, ma anche di impulsi luminosi, sonori e magnetismo. Tra le malattie studiate il dolore neuropatico, la sindrome da stress post traumatico e l’infiammazione dell’intestino. Le prime applicazioni di eventuali scoperte, specifica il bando, saranno militari.